Il Giro d'Italia della solidarietà e dell'etica finanziaria

I mille soldati di SDL Centro Studi per la giustizia, la solidarietà sociale e l'etica finanziaria radunati ad Assago, Centro Congressi NH Milanofiori, per l'ambizioso evento "Summer in Action 2014: il Giro d'Italia"

 

Siamo quasi al quarto anniversario della nascita (20 settembre 2010) di SDL Centro Studi e l'evento di ieri 6 settembre 2014 "SDL Summer in Action 2014 - Il giro d'Italia", alla presenza di più di mille soldati e nuove reclute riuniti presso il Centro Congressi NH Milanofiori di Assago, nell'intrapresa  guerra contro le banche per una giustizia e solidarietà sociale, ha segnato una tappa storica fondamentale, consentendo di riepilogare gli enormi successi conseguiti in così breve tempo.

Perché è l'azione ad essere un elemento chiave del successo: pensa e agisci; il pensiero quando è costruttivo è amico dell'azione e della creatività, come dice il fondatore avv. Serafino Di Loreto, a capo del nostro esercito che si disloca ormai in tutta Italia. Egli non immaginava una tale crescita esponenziale, anche nel fatturato della società, quando insieme al dott. Stefano Pigolotti fondò la allora associazione SDL Centro studi. 

 

E' stata un importante occasione per quanti, arruolati ma non ancora operativi, attendevano il via per far valere le proprie capacità, stimolati non solo dal senso etico ma da incentivi dati dalla monetizzazione del loro lavoro in relazione ai risultati concreti conseguiti, in una divertente una gara per il merito. Tutti i partecipanti hanno infatti ricevuto un assegno di 1500 Euro che si aggiungeranno alle provvigioni su una produzione personale (di affidamenti da parte di imprese in difficoltà che intendono far valere i loro diritti contro le banche affidandoci una prima perizia econometrica) dal 1 ottobre al 31 dicembre 2014.

 

La maggior consapevolezza ormai diffusa - grazie ai clamorosi risultati e successi processuali di SDL e dei suoi avvocati, che hanno dato svolte decisive alla giurisprudenza, in materia di usura e anatocismo nei conti correnti affidati e nei mutui ipotecari - presso la cittadinanza e le imprese dello strapotere della banche sulla collettività, ha reso meno titubanti molte imprese ad effettuare in ogni caso una verifica dei conti, perché conviene sempre: inizialmente a costo 0 e i seguito, con l'analisi peritale completa, con una consulenza su misura il cui costo viene assorbito dal recupero di somme quasi sempre dovute in restituzione dalla banca.

 

Ancora la collettività dei cittadini e la maggioranza delle imprese non immagina nemmeno di subire tali soprusi, proprio per mancanza di informazione, dovuta anche al fatto che molte clausole vengono occultate nei moduli di adesione fin dal momento dell'apertura del conto. La conseguenza è che molti di noi spendono molti soldi - o meglio, lasciano che gli vengano rubati - senza nemmeno saperlo, a parte i tanti rassegnati al pensiero di non poter sfuggire ad un "sistema" ormai diffuso e che non si può cambiare.

Ma il cambiamento è già in atto. Ormai la maggior parte delle questioni si conclude in via transattiva senza andare in contenzioso e i numeri parlano chiaro: su diverse migliaia di conti correnti analizzati emerge, in oltre il 90% dei casi, che è stata applicata usura o anatocismo, o entrambi nella maggior parte delle volte. Con i conseguenti diritti restituivi, per il correntista, pari all'intero ammontare degli interessi pagati in caso di riscontrata usura anche solo contrattualizzata e non applicata, come ha stabilito la decisiva sentenza della Suprema Corte n.350/2013: resta valido il contratto di mutuo ma epurato da tale anomalia bancaria, con possibilità di ricalcolo del piano di ammortamento. 

 

Grazie a SDL Centro Sudi, che ha ottenuto  importanti riconoscimenti istituzionali e le cui certificazioni, effettuate dai migliori esperti e analisti contabili, vengono riconosciute da tutti i tribunali, le procedure per ottenere questi rimborsi si sono standardizzate, con tempistiche di pochi mesi.

 

"O si vince o NON si perde", come ripete l' avv. Di Loreto, che ha anche stipulato convenzioni con le migliori compagnie assicurative per offrire agli imprenditori assistiti una garanzia a tutela di possibili - ma sole teoriche - perdite: se l'impresa decide di proseguire con l'analisi econometrica completa e di far valere i propri diritti contro la banca per le rilevate anomalie finanziarie, oggi è possibile vincere o, quanto meno, non perdere.

 

SDL Centro Studi nasce per consentire ad un impresa la salvaguardia e la salvezza della propria azienda che sarebbe diversamente fallita, come da una vicenda che segnò profondamente l'animo del fondatore avv. Serafino Di Loreto: il suicidio di un imprenditore che nemmeno sapeva che invece era la banca a dovergli dei soldi!

 

Ora è già diventato, in soli quattro anni, facendosi fondazione, corporate university e SpA, e diffondendo l'atteggiamento etico nell'informazione di persone, imprese ed istituzioni sui fenomeni dell’usura bancaria e delle anomalie finanziarie, il principale riferimento per una giustizia e solidarietà sociale che sta cambiando il sistema.

 

Milano, 7 settembre 2014                                 avv. Giovanni Bonomo - SDL Centro Studi